News

Incontro con il giornalista e scrittore Giorgo Boatti

11218910_884223551637656_8407350284302178927_n

Nelle foto postate alcuni momenti del piacevole ed interessantissimo incontro che abbiamo avuto venerdì 8 maggio, con il giornalista e scrittore Giorgo Boatti, che collabora con diversi giornali nazionali compreso La Stampa e Repubblica. L’ Incontro che ci è stato proposto dal Sig. Pier Paolo Magalotti, fondatore della Società di studi e ricerche della Romagna Mineraria, un conoscitore oltre che estimatore della nostra realtà associativa (principalmente per quanto riguarda la ricostruzione della mulattiera).
Motivo portante dell’incontro è stato quello di meglio conoscere ed approfondire tutto ciò che riguarda la nostra esperienza come associazione, i rapporti con la cittadinanza , il paese e le sue istituzioni, al fine di trarre qualificanti spunti da riportare in un libro di prossima pubblicazione che il Dott. Giorgio Boatti sta attualmente scrivendo.
La giornata è stata caratterizzata da diversi momenti, in primis una visita alla nostra sede dove abbiamo risposto a diverse domande volte a conoscere la nostra storia associativa.
Poi una visita alla caratteristica chiesina di San Giovanni a Somalborgo, dove il pittore e socio Carmelo Puzzolo ha illustrato e spiegato ai presenti i dipinti parietali che lui stesso ha realizzato all’interno della chiesa.
Dopo di ché partendo dal Chiassino, ci siamo incamminati verso la mulattiera per raggiungere Corzano, dove a metà percorso abbiamo inaugurato la fontanella dell’acqua, il cui zampillo è fatto scaturire attraverso la bella opera scultorea in sasso realizzata dal socio Mauro Manenti. Continuando la camminata una doverosa sosta è stata fatta anche al monumento ai caduti della prima guerra mondiale presso il Faro di Corzano, da cui il nome della nostra associazione.
Arrivati a Corzano una visita alle mura del castello con ampi cenni sulla sua storia e cosa ha nel tempo rappresentato per Bagno e San Piero, nell’occasione anche una esposizione di quello che è il nostro impegno come associazione, assieme all’amministrazione comunale e volto a ricercare tutte quelle strade che portino ad ottenere dei finanziamenti per una urgente quanto necessaria ristrutturazione e conservazione.
Non poteva mancare anche una visita al Santuario, dove il socio Corzani Pietro (Orlando) con competenza e puntuale resoconto ci ha documentato sulla sua storia e quella del venerato affresco della madonna di Corzano. Poi una nota di colore tutta estemporanea data da un improvvisato quanto scoordinato suono delle campane per annunciare mezzogiorno che ha anche dato il via ad un frugale quanto succulento pasto consumato nel parco ed approntato grazie alla sempre e spontanea dedizione delle nostre socie, la Sunti, l’Annalisa e l’Antonietta.
Terminato il pasto partenza per Bagno per una visita alle antiche terme di Sant’Agnese, dove gli addetti ci hanno addentrato nei locali dandoci ampie ed interessanti spiegazioni sul funzionamento del complesso termale e le particolarità terapeutiche delle sue acque, con ampia illustrazione storica dello stesso.
Terminata la visita alle terme anche una veloce capatina all’area dell’ex vivaio, un’ occasione per confrontare idee e suggerimenti per un suo futuro destino.
Al fine della intensa giornata i saluti, con il proposito di stare in costante contatto e a risentirci presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *